• Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon
  • Pinterest Social Icon

Pasta cà Muddica

E' quella brezza che porta con sé l'estate che ci fa sentire più esuberanti del solito.

Il tutto condito da giornate più lunghe ed una meritata pausa dal lavoro,

che ridonano respiro e ritmo alle nostre priorità più vere.

Voglia di famiglia, di amicizia, di profumi e di colori.

E se il sapore della madeleine di Proust, riassaporata dopo anni,

restituisce alla memoria intense giornate d'infanzia passate,

per noi di Due Uova in Camicia, la pasta cà muddica

è un po' la versione nostrana di un improvvisato Proust siciliano.

;-)

Un piccolo capolavoro d'essenzialità,

un piatto da preparare all'ultimo minuto

per una cena improvvisata con amici.

Un piatto povero di ingredienti,

nato dall'esigenza di non sprecare nulla nelle cucine già povere di un tempo,

bilanciato dal suo essere appetitoso e sostanzioso.

Si prepara facendo un soffritto di aglio e peperoncino e successivamente si sciolgono i filetti di acciughe.

In una padella a parte aggiungiamo dell'olio in cui faremo tostare della mollica di pane raffermo.

Amalgamiamo ora il condimento alla pasta,

prediligendo un formato di pasta lunga e trafilata al bronzo.

Cospargiamo con la nostra mollica di pane croccante

e non ci resta che servire ben caldo!

Che buona questa pasta con acciughe e mollica,

una delle nostre preferite e poi,

avete visto come è semplice da fare?!

Per trovare il vino giusto da abbinare, dobbiamo considerare

che il piatto presenta una tendenza dolce data dalla pasta e dal pane,

l'untuosità dell'olio ed una persistente ed accentuata salinità

delle acciughe.

Cercheremo perciò un vino bianco secco,

con profumo fruttato e soprattutto dotato di una bella freschezza

in modo da pulirci il palato dall'untuosità e dalla salinità.

La scelta è caduta sul Catarratto, vitigno a bacca bianca storico e autoctono della Trinacia,

il cui nome significa “abbondanza”.

Diffuso soprattutto nella provincia di Trapani,

se ne conoscono 2 varietà, il bianco comune ed il bianco lucido.

Una curiosità.

Si tratta di un vitigno che viene utilizzato anche

per fare il marsala nelle versioni Oro e/o Ambra,

insieme ad altre varietà bianche autoctone della sicilia

come il Grillo, il Damaschino e Inzolia.

(Mi raccomando non bevete quello all'uovo ma il vero marsala

e degusterete qualcosa di fantastico).

A Camporeale abbiamo trovato l’azienda Rapitalà ed il suo Alcamo bianco,

a base Catarratto per l’80% ed il restante 20% composto da damaschino e grecanico.

Presenta un colore giallo paglierino chiaro, un profumo mediamente intenso di fiori gialli,

frutta tropicale e sentori erbacei.

In bocca è sapido, pulito e con buona acidità

bilanciata dall'alcolicità con retrogusto fruttato

ed un finale mediamente persistente.

Tutti a tavola con Due Uova in Camicia!

#acciugheaglioalcamocatarrattodueuovainc #primi

about

Due Uova in Camicia

CI TROVI ANCHE QUI

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon
  • Pinterest Social Icon

ULTIMI POST

INSTA-MOMENT

TI POTREBBERO INTERESSARE:

Cover
Torta
1/1

CI TROVI QUI: